Archivio

Archivio Gennaio 2005

… in punta di piedi…

29 Gennaio 2005 6 commenti

ho intitolato qst articolo in punta di piedi per due motivi… il primo per il mio ritorno nel mondo del blog, l’altro per come preferisco uscire dalla vita di una persona cara…

eccomi di nuovo nel mondo consueto e familiare del blog, ringrazio tutti per avermi aspettato, per chi ha chiesto per chi si è preoccupato… sono ancora in clinica, dovrò rimanerci ancora per un pò… tra terapie e riabilitazione, sarà un lungo percorso ed anche un tantino doloroso… ma l’importante è esserci… mi aspettano ancora un turbinio di emozioni e sogni da raccontare, da descrivere, mondi da conoscere ed anime da far sorridere…
Ultijmo, il guerriero di sempre è tornato, senza fragore, in punta di piedi, silenzioso, e pronto…

il secondo motivo per cui ora sto scrivendo in punta di piedi… è la descrizione di un attimo. Nell’istante in cui sono entrato in questo fantastico mondo, ho scoperto una persona dolcissima, sensibile, unica…
Nelle notti perse, incollato al pc nell’atessa di un mex, nei buongiorno mattutini, nelle chiacchiere quotidiane, ho perso l’ultima parte di cuore che avevo riservato al grande amore. Mi rendo conto che questo mondo per molti è solo un angolo di vita virtuale, alcuni lo giudicano freddo, sterile e senza anima, io ho messo e perso il cuore, ho raccontato di me..senza mai chiedere… ho svelato segreti…senza pretese… ho cercato…anche senza trovare…
Sono entrato di prepotenza nella vita di una persona, lontana kilomentri, ma vicina nel cuore, le ho dato i miei sogni accarezzato, i suoi, regalato l’anima, rubato le su emozioni, le ho donato i miei sguardi, ho preso i suoi occhi, senza mai chiedermi se fosse giusto… era una condizione che a me piaceva, dolcissima sensazione di stare bene, battiti che si susseguivano, emozioni che mi travolgevano, cuore che mi scoppiava, era tutto incantevole… non mi sono mai chiesto cosa lei stesse provando, aveva la sua vita da portare avanti, il suo uomo che la ama, i suoi impegni, il suo carattere… ed io prepotente irruente irriverevole sono entrato, ho promesso ho parlato, ho dato sogni, sentimenti, dolcezza…
Confesso di essere stato per la prima volta nella mia nuova vita, sincero, dolcemente sincero…
Eppure accecato da tutto questo, mentre bastavano piccole briciole di cuore e sincerità… ho dispensato a chi ne avesse bisogno le grandi frasi del cuore…
Già piccole briciole di sincerità…
oggi mi restano piccole briciole di cuore…
così esco dalla tua vita…. in punta di piedi… con piccole briciole di cuore…
Ciao Stellina….

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

Solo per Te Stellina…..

28 Gennaio 2005 1 commento

questo post è dedicato a Stellina, forse sarà l’ultimo post, di una lunga serie, per moltissime ragioni, per una miriade di sogni, e per la voglia che mi porto dentro da sempre di aiutare chi soffre anche del mal di cuore… ho usato deliberatamente parole e frasi importanti…
Stè sono entrato nella tua vita, come una meteora improvvisa, una scheggia di un sentimento che stava scoppiando, ho visto i mostri sogni assieme, ho imparato a sognarti, a pensarti, ti ho descritto il mio mondo, gli incroci delle nostre vite… sono impazzito ascoltando la tua voce… ammutolito guardandoti… come solo tu sai… ho immaginato di te, di noi, dei nostri battiti… sono un angelo, ho cercato di regalre uno spiraglio tra nuvoloni e momenti grigi e bui… ti ho posto il mio cuore, ti ho concesso le pareti del mio cuore, quelle chiuse da sempre….
qst era per te Stellina, la mia vita in te…

Tu prima di me avrai baci e storie fragili…
A terra sarai triste come Cenerentola…
Ricomincerai ma sarà come un mosaico per giungere a me che son destinato a te…
Io prima di te avrò cuori cancellabili e sogni a metà con risvegli nevrastenici…
M’innamorerò!
Insucro e temporaneo per giungere a te che sei destinata a me…
Amore dopo amore sarò il pane per la tua anima ti salirò sul cuore quando un giorno t’incontrerò…
Amore dopo amore sarai il sole per queste lacrime e metterai il tuo nome nel cassetto dei sogni miei…
Noi intanto noi…
Meteore noi…
Distanti ormai perduti…
Noi intanto noi…
Già stanchi noi…
Non c’è più amore…
E per questo è una storia che non durerà…
A un passo da teavrò un mondo senza ostacoli…
A un passo da mesarà estremamente facile…
Ed aspetterò che le nebbie si diradino e ti stringerò
forse un poco piangerò…
Amore dopo amore…
Distanti ormai perduti…
Non c’è più amore…
Noi non siamo noi come quei due dei sogni miei…
Non siamo!…
E per questo è una storia che non durerà…

baijo dolce e per sempre africano……

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

… io voglio vivere….

27 Gennaio 2005 1 commento

ragazzo questa è solo per te… c’è ancora una vita da far sorridere… ed una Stellina che ti aspetta… aggrappati alla tua voglia di vivere…
ti aspettiamo tutti…

Forse scorre dentro il silenzio il senso
e il profilo della vita è tra le cose
e anche il buio serve ad immaginare
la ragione che ci invita a provare
so che può far bene anche gridare
per riscattare l’anima dal torpore
so che ad ingannarmi non è l’amore
perché voglio amare

Io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare a farmi male, voglio morire di te…
io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te…

Contro il mio equilibrio sempre un po’ precario
libero l’istinto, ciò che mi sostiene
emozione nuova senza nome
la ragione che ci invita a continuare
per questo problema non ho soluzione
io mi sento vittima e carceriere
so che ad ingannarmi non è l’amore
perché voglio amare

Io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te…
io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te…
io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te…

Forse la coscienza, il senso della vita
sta in mezzo a mille notti o forse più
non servirà a tradire semplicemente amare
qualsiasi cosa che ti dà di più

Io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te…
io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te…

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

omaggio ad ultijmo….. guerriero di sempre

25 Gennaio 2005 4 commenti


Salve io sono Memo,
amico fedele di ultijmo, lui mi definisce il padre che non ha mai avuto, io semplicemente un amico vero…. ultijmo è cresciuto un pò randagio, spesso sconfortato dalle sue stesse scelte, sicuramente quando aveva bisogno di una luce che lo guidasse ha dovuto fare tutto da se…
questo è un omaggio che metto sul suo blog…
come ben sapete ora lui è in ospedale si è operato alla spalla destra, a dire il vero gliela hanno ricostruita…
questo omaggio è anche un modo di riconoscenza nei suoi confronti….

“ultijmo” chi sei…

ciao, siamo amici da una vita, tra noi la differenza di età non si è mai notata, anche se ho molti più anni di te la nostra intesa è stata sempre intensa ed unica, mi hai sempre definito un amico sincero ma in realtà lo sei stato più di me…
oggi ti chiedo chi sei, la vita ti ha reso il conto spessissimo, lo hai sempre pagato da gran guerriero, il mio ricordo più dolce quando hai avuto il coraggio di vendere la tua moto per prestarmi quei soldi di cui avevo bisogno…
il gesto più nobile che una persona abbia mai potuto fare…
ho sempre cercato di restituirteli, in tutti i modi che volevo…
oggi ho scoperto con mia sorpresa e con grande commozione, tra le tue cose, che quei soldi li hai versati su un conto intestato ai miei figli…
ragazzo sei un grande guerriero… silenzioso, non alzi mai la voce, umile, fedele… sempre pronto a volere bene…
le serate passate in barca, da soli, mentre avevi bisogno solo di un pò d’affetto, i giorni trascorsi al buio mentre piangevi dentro ma non versavi lacrime dagli occhi… so cosa ti manca veramente, basta poco per renderti felice, pronto a sopperire alle mie dimenticanze, pronto su tutto…
non hai mai pensato di tradirmi anche quando ne hai avuto la possibilità…
ti sono grato per quello che sei nella mia vita… per quello che tu hai rappresentato per me… per le promesse che mi hai fatto… per quelle che hai mantenuto… per le parole che non mi hai detto…
ed ora chi sei?
ti vedo in quel letto di corsia, come molti anni fa, tua madre lì vicino che pregava e tuo padre che non tiusciva a piangere… e tu li mentre dormivi e non ti svegliavi mai, mentre coi pensieri eri da Ivana, e gli chiedevi i tuoi perchè… oggi ci sei non ti sento lamentare, riesci a sorridere a denti stretti mentre sei distrutto dal dolore… sorridi anche con lo sguardo…
sei uno che sa amare troppo, sei uno del mare, sei uno che non dimentica mai, sai viverti la vita, determinato, razionale ma col cuore giusto… ora ci sei con le ali della gioia che solo tu sai avere… partirai per il tuo progetto… ritornerai più forte che mai… col cuore ancora colmo di gioia e di ricordi…
queso sei per me, un guerriero immortale, amico fedele, il mio cuore giovane di sempre…
non l’ho mai detto a nessuno forse neanche ai miei figli…

ti voglio bene…

Ancora Ancora Ancora

24 Gennaio 2005 3 commenti

qst è una dedica di Ultijmo, ora che non c’è ha incaricato me di postarla…

Vai Ultijmo …. auguri per l’operazione

ciao da Memo….

Ancora Ancora Ancora

Se vuoi andare, ti capisco
se mi lasci ti tradisco, sì
ma se dormo sul tuo petto
di amarti io non smetto, no.
Tu stuopendo sei in amore
sensuale sul mio cuore, sì
se poi strappo un tuo lamento
è importante questo momento perché
io ti chiedo ancora
le tue mani ancora
le tue braccia ancora
di abbracciarmi ancora
di pigliarmi ancora
farmi morire ancora
perché ti amo ancora.

Confusione la tua mente
quando ami completamente, sì
ho le sue percezioni
mette a punto le mie inclinazioni perché
io ti chiedo ancora
le tue mani ancora
le tue braccia ancora
di abbracciarmi ancora
di pigliarmi ancora
farmi morire ancora
perché ti amo ancora

Categorie:Argomenti vari Tag:

Via….

23 Gennaio 2005 1 commento

Via prendo su la moto andiamo
via non voltarti mai
perché stavolta non ti lascerò tornare indietro sai
vieni via con me
che non avrai niente da rimpiangere
via da cose che non ti appartengono
la vita sai non Ë poi tutta qua
va giù il sipario Ë in onda la realtà…

Via sai dove si va dove vuoi tu o senza meta
andremo oltre i limiti e confini liberi vedrai
faremo cose che non hai osato immaginare mai
andiamo…

Via senza più problemi andiamo
via senza regole
godersi giorno dopo giorno
ogni momento che verrà
sarà diverso mai più tempo perso
aspettando che la vita va …

Via quelle insostenibili apparenze
via sorrisi falsi ed espressioni, frasi ipocrite
via contro ogni cliché
più che apparire scegli d?essere

Via al mondo sai non c?è
niente di più irresistibile
che fare quello che ti pare
ed esser solo quel che sei
semplicemente unica e speciale
non é il caso di aspettare

Via senza più problemi adesso andiamo
via soli io e te
domani con le prime luci del mattino tu sarai
lontana e ti addormenterai felice
sarai come non sei stata mai …

se tu vorrai sarai con me… con me sarai…via

domani con le prime luci del mattino tu sarai
lontana e ti addormenterai felice
sarai come non sei stata mai…
sarai con me … via

qst è la mia storia domani al mio risveglio… farò tutto ciò …
baijo dolce Stè….

Categorie:Argomenti vari Tag:

Stella mia….

23 Gennaio 2005 4 commenti

Stella mia….

Io vorrei amarti di più, ma chissà se esiste di più
tu sei vissuta in mille canzoni mille emozioni, mille non so
E son qui a parlare ancora di te
come fossi pioggia fresca per me, pioggia di maggio, limpida luce
per sempre amore insieme a te
Come stai dolce stella mia
quanto tempo ti ho lasciata sola sulla scia
ti ho conosciuta mentre il giorno andava via
e sei arrivata tu splendida armonia
Quanta volontà dolce stella mia per restare qui vicino a me,
la mia pazzia, mi hai sopportato con la tua dignità
io mi vergogno un po’ ma adesso tu sei mia, sei mia
Io vorrei tenerti così nuda sul mio petto così
senza staccarmi, senza ferirti per sempre amore, sempre così
Come stai dolce stella mia
quante volte ti ho lasciata sola sulla scia
io mi agitavo e non vedevo la ferita che ogni volta si riapriva
quando me ne andavo via sì me ne andavo via
e non tornavo più fino a quando il cuore
mi scoppiava di maliconia
e tu in silenzio mi abbracciavi amica mia
io mi vergogno un po’
ma adesso tu sei mia, adesso tu sei mia

Categorie:Argomenti vari Tag:

… il mio punto di non ritorno….

23 Gennaio 2005 9 commenti

… ancora una volta mi ritrovo su un bivio… la mia vita mi mette difronte ad una scelta importante… a quella che potrà essere il mio punto di non ritorno….

da lunedì entrerò in clinica ortopedica per un’operazione alla spalla…
qlc giorno fa, mentre tornavo da lavoro, in auto, pioveva e tanto, ed io correvo molto, correvo stavolta non per il gusto che mi ha sempre perseguito, correvo solo per arrivare prima a casa per poter accende quel pc che mi ricollega alla vita, avevo bisogno di ossigeno quello puro dei sentimenti della gioia di vivere,in una curva, una frenata brusca e via giù per un burrone….
la soalla è mezza partita a dire il vero lo era già da un po di tempo, dall’incidente con I., ma ora si è aggravata mi fa sempre più male…..
C’è un solo problema, in clinica non potranno farmi l’anestesia… ne sono allergico, mi opereranno in artoscopia, ma da sveglio….
Oggi mi sono rintanato in montagna, nascosto dal mondo, ho pregato come non ho mai fatto…. ragazzi oggi ho paura….. tanto….
non è un’operazione difficile… io ho paura del dolore… oggi sono umano come non mai…

ho intitolato qst post il mo punto di non ritorno…

il bivio vero e proprio è se dedicarsi completamente ad un amore…
in qst periodo sono ritornato alla vita, mi sono accorto di provare forti emozioni, di legarmi sempre di più ad una persona speciale e lucente, unica, mi ha rapito il cuore non riesco piùa ragionare, ho bisogno ogni istante di sapere che lei c’è…
è la mia luce, la mia guida, la mia vita stessa…
la scelta è se vivermi qst emozione fino in fondo… quindi lasciarmi tutto alle spalle prendere il miozaino mezzo pieno e correre da lei per sempre… oppure se lasciarle vivere la sua vita e farmi da parte… per non renderle casini infiniti…
tra noi c’è tutto un mondo di sorrisi e dolcezza…
tra qlc mese partirò per l’Africa… andrò a vivere un’esperienza unica nel suo genere… non so se al ritorno ritroverò la persona che lascio… non so se lei sarà disposta ad apettare…

il mio pnto di non ritorno… Il dolore, L’amore, e L’Africa…

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

…………per stellina parte 6………

23 Gennaio 2005 Commenti chiusi

Tienimi con te in una foto dove vuoi
nelle tasche dei tuoi jeans
nell’aria dei respiri tuoi
in fondo agli occhi, la notte
di giorno sempre un po’ in mente
io vorrei essere per te
una presenza vigile.

Con te verrei dovunque vai
sotto la doccia se mi vuoi
come un anello al dito che
ormai fa parte un po’ di te
sotto le unghie dipinte
dietro le rughe della fronte.

io vorrei essere con te
steso in un prato, su di te
non sono mica matto
è questo il fatto
il fatto è che mi devi dare un posto
un qualunque posto
un qualunque posto fuori o dentro di te.

Se vuoi sarò li
quando ti senti un po’ cosi
e quando ti addormenterai
chiudendo gli occhi mi vedrai
piano piano poi
sotto la pelle ti sarei
c’è tanto posto dentro te
e basta un angolo per me

che vorrei esserti ogni giorno
nella piega che hai nel collo
tra i capelli come un nodo
o piantato come un chiodo
alle pareti del cuore
con un martello indolore

(alle pareti del cuore).

E sentirai dentro di te
quanto appetito avrai di me
non sono mica matto
(è questo il fatto).
Il fatto è che mi devi dare un posto
un qualunque posto.

Se vuoi starò li
in una tasca dei tuoi jeans
e quando l’ora guarderai
tra le lancette mi vedrai.
Poi quando sarò
nel posto tuo più intimo
farò più dolce che si può
e un po’ per sempre resterò
sulle tue labbra socchiuse
nelle tue idee un po’ confuse.

lo vorrei essere per te
quasi invisibile perché
un poco mi nascondo
(in questo mondo)

ma in fondo sto chiedendo solo un posto
e lo voglio adesso… si
un qualunque posto
fuori o dentro di te

qst canzone è per quel passo indietro che sono sempre pronto a fare…..

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

….. questa sera…. mentre tornerò a casa…..

21 Gennaio 2005 1 commento

Il buio della notte

nella testa i miei pensieri

la luce della radio

tutto il mondo chiuso fuori

la musica che ascolto

dice quello che vorrei

ma non ti ho detto mai

le mani sul volante

troppe cose avrei da dire

ma quanto ci ho pensato

proprio prima di partire

ho scelto le parole

le piu’ belle che so

chissa’ se riusciro’

Dimmi adesso con chi sei

se di me gli parli mai

dei miei viaggi per vederti

e per sapere come stai

dimmi adesso dove vivi

e io ti raggiungero’

anche fosse in capo al mondo

io ci arrivero’

dimmi adesso se di notte

qualcun’altro ti consola

se hai capito che ti ho amato

e che ti amo ancora

dimmi adesso se di notte

nel tuo letto ei da sola

se hai capito che ti ho amato

e che ti amo ancora

Ricordo che era estate

quella di dieci anni fa

lo so sono cambiato

il tempo passa e passera’

ma basta una parola

e io sono li’ da te

chi sa se tu chi sa

Dimmi adesso con chi sei

se di me gli parli mai

dei miei viaggi per vederti

e per sapere come stai

dimmi adesso dove vivi

e io ti raggiungero’

anche fosse in capo al mondo

io ci arrivero’

dimmi che non sei cambiata

e sei rimasta come allora

se hai capito che ti ho amato

e che ti amo ancora

dimmi adesso se di notte

nel tuo letto sei da sola

se hai capito che ti ho amato

e che ti amo ancora

Ti portero’ con me

stavolta trovero’ il coraggio e le parole

un sentimento che ancora c’è

Dimmi adesso se di notte

qualcun’altro ti consola

se hai capito che ti ho amato

e che ti amo ancora

dimmi adesso se di notte

nel tuo letto sei da sola

se hai capito che ti ho amato

e che ti amo ancora.