Archivio

Archivio Marzo 2005

…una canzone per Mari….

31 Marzo 2005 1 commento

Io non credo nei miracoli
Tù sei stato per me l’eccezione
Anche solo per un attimo
Ma sai che ci ho creduto in noi
Ma io vivo nel ricordo che
Sgomitando si fa spazio in me
Di un amore che purtroppo non sei te
Dolce stella non tremare
Ci ho provato e riprovato ma non posso più
Farti male, farmi male
Tutto questo dimmi che senso ha
Spacchiamo il mondo io e te
Ho il cuore pieno di noi
Ma perché non riesco ad innamorarmi di te, perché
Tu mi stringi e ho un nodo in gola
Mi fa quasi male a respirare
Mentre mi difendo sento che
Vorrei proteggerti da me
Ti ho lasciato, ti ho ripreso
Troppe volte, ho perso il conto ma tu sempre lì
Farti male mi fa male
Tutto questo dimmi che senso ha
Ti muovi dentro di me
Intenso odore di noi
Coi tuoi sguardi che accarezzano l’animale in me
Speciale il mondo con te
Che bello il buio con te
Ma perché non riesco a viverti come io vorrei
La la la la
La la la la
Ma perché non riesco a viverti come io vorrei
Io non credo nei miracoli
..se potessi tu sorprendermi…

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

….una canzone per Luna….

31 Marzo 2005 1 commento

Basta coi tuoi sogni
Libera il tuo cuore
Da quelle paure
Che non ti fanno vivere.

Serve più calore
Basta col dolore
Che ti toglie il sonno e l’anima

Per poter provare
Tutta l’emozione
Per donare amore e riceverlo
Guarda che ci sono
Sono qui vicino a te.

RIT: E anche se non puoi
E anche se non mi vuoi
Io non forzero’
Quello che sei non si può scrivere
E’ troppo forte, più grande di me
Ma nella mia mente
Per le mie mani
Resti comunque la cosa più bella che c’è

Quando senti il cuore
Che fa quel che vuole
Quando un giorno muore e non sei qui

Ho bisogno ancora
Delle tue parole
Della sensazione più semplice

Ora che sto bene
Che dormiamo insieme
E la notte vola vicino a te
Non so respirare
Se tu non respiri su di me.

RIT: E anche se non puoi
E anche se non mi vuoi
Io non forzero’
Quello che sei non si può scrivere
E’ troppo forte, più grande di me
Ma nella mia mente
Per le mie mani
Resti comunque la cosa più bella che c’è.

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

Una canzone per Stellina…..

31 Marzo 2005 1 commento

Ho messo via un pò di rumore
dicono cosi si fa
nel comodino c’è una mina
e tonsille da sei mila watt.
Ho messo via i rimpiattini
dicono non ho l’età
se si voltano un momento io ci rigioco
perchè a me… va.

Ho messo via un pò di illusioni
che prima o poi basta così
ne ho messe via due o tre cartoni
comunque so che sono lì.
Ho messo un po? di consigli
dicono è più facile
li ho messi via perché a sbagliare
sono bravissimo da me.

Mi sto facendo un pò di posto
e che mi aspetto chi lo sa
che posto vuoto ce n’è stato ce n’è ce n’è ce ne sarà.

Ho messo via un bel pò di cose
ma non mi spiego mai il perché
io non riesca a metter via te.

Ho messo via un pò di legnate
i sogni quelli non si può
che non è il male nè la botta
ma purtroppo il livido.
Ho messo via un bel pò di foto
che prenderanno polvere
sia sui rimorsi che rimpianti
che rancori sui perché.

Mi sto facendo un pò di posto
e che mi aspetto chi lo sa
che posto vuoto ce n’è stato ce n’è ce n’è ce ne sarà.

Ho messo via un bel pò di cose
ma non mi spiego mai il perché
io non riesca a metter via te.

In queste scarpe e su questa terra
che dondola dondola dondola dondola
con il conforto di un cielo che resta lì.

Mi sto facendo un pò di posto
e che mi aspetto chi lo sa
che posto vuoto ce n’è stato ce n’è ce n’è ce ne sarà.

Ho messo via un bel pò di cose
ma non mi spiego mai il perché
io non riesca a metter via
riesca a metter via
riesca a metter via te.

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

Una canzone…..

31 Marzo 2005 Commenti chiusi

Nel silenzio della sera sono qua
e ascolto una preghiera come fà
se cercate dentro me
forse un cuore di neve c’è

Come un bacio dell’inferno
questo maledetto cuore
e un bacio dell’inferno sia

Dal branco di belve canto non si è salvato
e durante il cammino me l’hanno mangiato

Nelle Notti senza Luna
incrocia la paura
sull’abisso dell’immenso
del mio tormento
dove demoni abbaglianti
di spade fiammanti
ti spaccano il cuore
ma non cede il rancore
quante Notti senza Luna
e senza fortuna
quando il freddo intenso ci invade dentro
e un bacio al veleno
si gusta in pieno

Si dice che il destino di ognuno sia già scritto
maledico di cuore chi
tre volte bastardo chiunque sia stato
che poi mi ha dato quello che ha dato

Nelle Notti senza Luna
Notti morenti
autunni inverni passati presenti
Una pioggia sottile che diventa più ostile
Quando batte con rabbia
come aghi sulla faccia
Quante Notti senza Luna
e senza speranza
Di stelle cadenti in questa stanza
un paesaggio deserto a cielo aperto

Perchè perchè perchè…………

Perchè le Notti senza Luna
per poeti di natura
Diventa normale
un letto casuale
Nelle Notti senza stelle notti di sventura
Diceva il poeta
sulle Notti senza Luna
solo in bacio dell’inferno
in dono in eterno

Notti senza Luna….

Categorie:Argomenti vari Tag:

la mia dolce notte guerriera…

31 Marzo 2005 1 commento

stasera vi auguro la mia dolce notte guerriera, porterò per sempre dentro la sensazione di una voce, la voglia di dare un volto e di perdermi negli occhi di una voce, che sta sconvolgendo l’anima mia…

Le dedico una canzone la sento dentro come un sussulto continuo…

Quanto ti costa
Abituarti a me
A quello che sono… a quello che sono stato
A quello che in tanti hanno sempre evitato
Quanto ti costa
Stare qui con me
No che non è solo un semplice gioco
No che non è una scommessa da poco….io
Volevo solo dirti che
Volevo tu, sapessi che….
Che ho paura……. .anche di un tuo sorriso
E che il mio cuore…salga fino alle labbra
per farle tremare…. per farle sparire… io
Volevo solo dirti che
Volevo tu….sapessi che

Cheee…. non sono come vuoi
E non lo sarò mai
….ma ……… di averti a modo mio non finirò
E a costo di bugie… e di cose poco mie
M’inventerò qualcosa che saprà portarmi, a te

Quanto ti costa e
quanto spazio c’è
in quel tuo cuore, aperto a metà
lasci passare…. solo cose sicure… io
che di sicuro non ho niente… io
Volevo solo dirti che

Cheee…… non sono come vuoi.
E non lo sarò mai…. ma credimi…. di averti a modo mio non finirò
E a costo di bugie… e di cose poco mie
M’inventerò qualcosa che saprà portarmi a te

Che la vostra notte sia guerriera nell’anima e dolce nel cuore, con la luna che illumini la vostra via sempre…

dolce notte africana….

Categorie:Argomenti vari Tag: , ,

…….uomo sul baratro…….

30 Marzo 2005 1 commento

Ciao a tutti, vi dedico questo post…
in particolare a Chicco, ( è così che lo chiamo….)il figlio di Memo….

Vi è mai capitato anche solo per gioco, stare fermi sul ciglio di un muro e sotto il vuoto?….
L’ho fatto quattro volte in vita mia, la prima per gioco ubriaco, un gioco stupido e senza senso, la seconda volta per ironia e fortuna per fermare un amico deciso, la terza volta per sport con una corda che mi teneva i piedi…
..e la quarta volta…. bhe quella è stata la vera….
Stavolta su un muro senza troppo clamore, senza che nessuno facesse molta pubblicità, fermo in bilico a vedere il vuoto…

Allora mi sono chiesto il perchè…perchè fare un gesto di estrema importanza….
ci vuole coraggio, estremo ed intenso, non ci vogliono molti motivi solo coraggio…
ed ero fermo lì a guardare il sole calare un leggero vento che segnava il tempo, una giornata perfetta, perfetta per amare, piangere, dormire, correre, nuotare, prendere il sole, saltare….
già saltare, per scoprire dall’altra parte che mondo c’è, saltare per sapere se posso volare, saltare per un angelo….
Poi il vero salto nel vuoto, dal baratro non c’è stato e non perchè non ho avuto il coraggio, o per qualcos’altro….

C’è una donna che non desidera altro che vedere i miei occhi… ed io non desidero altro che stringerla forte…

Quel baratro immenso c’è sempre ed in un turbinio di emezioni, i pensieri corrono verso i cuori, le anime si squarciano e non resta che un pugno di dolore, nessuno conosce e capisce la tua paura…. i tui silenzi , le tue emozioni, i tuoi pianti….
Vedi Chicco, domani il sole riporterà i suoi raggi su di noi, ci riscalderà e renderà la vita a tutti…
Come vedi anche io ho paura, tutti proviamo sensazioni di estrema paura, nessuno è immortale, nessuno e immune dai sentimenti, anche io sono un uomo sul baratro diviso tra la vita e la morte, tra l’amore e l’odio, ma combatto tutti i giorni per vivere..
Se vuoi vai pure, ora sono qui seduto accanto a te, mentre sotto c’è il vuoto, il sole che ci saluta, ed il vento che ci invita alla libertà…
Lo so ora il tuo cuore è in frantumi, mille pezzi piccolissimi di cui non hai la forza di raccoglierli, di cui ogni frammento sembra avere il peso del mondo… è bastato uno sguardo, una parola, ed un gesto… e lei è andata via… anche questa è vita…
Io non avevo nè mio padre, nè un amico, a parlare sul mio baratro mentre decidevo se valeva la pena vivere o morire…
Oggi sono qui, forse senza spiegazioni, e forse senza neanche il diritto di fermarti, ma non puoi permettere che domani il sole non risplenda nei tuoi occhi…
dammi la mano e …. facciamo un passo assieme, alzati in piedi, sotto di noi c’è il vuoto che col suo silenzio segna un il modo ri vivere che vogliemo… dietro di noi c’è la mia moto che segna il mondo che ci hanno assegnato…
dammi la mano e …. facciamo un passo assieme…. avati….. o dietro noi….

Via…..

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

Eccomi ragazzi…. col silenzio nel cuore…..

28 Marzo 2005 6 commenti

Silenziosamente rientro, per augurarvi la pace nei cuori, che aprendo il vostro uovo, possiate trovare come sorpresa la gioia ed il sorriso che vi aspettavate, il bacio e la stretta che desideravate, la felicità che sognate…

Questo post lo dedico a tutti, sempre, in particolare ad E.
La sua storia…
Nei giorni in cui ero un cattivo, rinnegato, senza limiti, senza una luna che mi illuminasse la via, che mi rischiarasse la mente…
quando Ivana era diventata un angelo, ed intorno avevo solo persone capaci di additarmi ed escludermi dal mondo…
quando vivevo di notte, cattivo e rapace, pronto ad aggredire ed a fare male, quando ero solo veramente solo, non avevo dove dormire, andare dai miei era troppo presto e troppo tardi, come se le ore per degli aspetti correvano all’impazzata, mentre dall’altra parte del mio universo si fossero fermate dal giorno in cui lasciai casa…
Sbandato e senza niente, senza un tetto, soldi, cuore, conobbi E. mi aiutò su tante cose, era un ragazzo veramente splendido, aveva tutto ciò che voleva, brillante, dolce, generoso sempre pronto ad aiutare tutti… E. aveva un solo difetto, e forse questo non l’ho mai capito, nè io nè nessun altro, si faceva…
Serate passate assieme… ricordi…. tanti ricordi….
Memo mi tirò fuori dai casini… storia che ho vissuto sulla pelle, ci perdemmo di vista per molto, tanto tempo…
Oggi ho incontrato sua madre, non si ricordava di me, forse non mi ha mai conosciuto…
E. oggi non c’è più… ed io non gli ho mai detto grazie….
Lo faccio ora… non servirà a molto, nè a me nè a lui…. lo faccio con la sua canzone…..

Imagine there’s no heaven
It’s easy if you try
No hell below us
Above us only sky
Imagine all the people
Living for today…

Imagine there’s no countries
It isn’t hard to do
Nothing to kill or die for
And no religion too
Imagine all the people
Living life in peace…

You may say I’m a dreamer
But I’m not the only one
I hope someday you’ll join us
And the world will be as one

Imagine no possessions
I wonder if you can
No need for greed or hunger
A brotherhood of man
Imagine all the people
Sharing all the world…

You may say I’m a dreamer
But I’m not the only one
I hope someday you’ll join us
And the world will live as one

Notte africana per tutti??

un’emozione del cuore….

25 Marzo 2005 12 commenti

Mentre non ci sei e stai camminando nel mondo a modo tuo, mentre giri gli sguardi e cerchi gli occhi che non riesci ad avere, io mi preparo per una nuova battaglia, sono appena rientrato dalla palestra, e la spalla ormai è guarita, la cicatrice quasi sparita ed il dolore passa e passerà… tutto rimarrà come sempre un ricordo di un momento passato…
Sono nudo di te in questi attimi… ho addosso solo un pantalone largo… e mi aggiro a piedi nudi per la casa, infrangendo le regole che ci siamo dati con il resto degli abitanti…le ragazze sorridono, ma io sento caldo un caldo di te e di ciò che mi trasmetti…attendo le tue parole, un tuo cenno, una tua nuova foto, per continuare a scrutare ogni angolo della tua pelle, come l’acqua o come il sale… o addirittura il sole… non lascerò nulla al caso, saremo solo noi per sempre noi, intimamente, e nessuna saprà di tutto ciò che ti sussurrerò, e nessuno saprà di un’emozione del cuore…
E resterò ore a sussurrarti di noi e del nostro mondo, e delle nostre anime guerriere, e nel momento in cui l’essere uomo mi chiederà di essere anche estremamente animale, io sarò più dolce che si può, tenendo le mie mani sotto il capo, tra i tuoi capelli, sul tuo corpo, dentro te…
Ed il mondo convulso continuerà a girare, senza sosta, senza paura, senza fermare nulla di ciò che è suo…
E la luna illuminerà i nosrti corpi, nudi, solo di anime e di sudore…
E la nostra voce riecheggierà nell’aria chiamando l’una il nome dell’altro, e ci sarà ancora amore…
Riapriremo gli occhi e i nostri odori, il nostro profumo resterà tra le mie e e tue cose… sarà intenso, indelebile, irresistibile, umano e palpabile…
Lo sentremo ovunque anche quando, non saremo noi, anche quando le parole sostituiranno gli sguardi anche quando, il mio corpo non sarà tra le tue braccia…
Stanotte sognerò dell’amore,, di una musica dolce che nessuno riuscirà a sentire, e mi perderò sognando i toi occhi, e le tue labbra che non mentriranno, che non saranno mai avide di baci, che non riusciranno a fermarsi, che dolcemente si poseranno sulle mie…
e tutto sarà silenzioso, teneramente silenzioso, e mentre il momdo fuori farà tramontare soli, agiterà i mari, alzerà i venti, piegherà gli alberi, scruterà la sua gente, noi saremo stretti in un’unico intenso, interminabile attimo d’amore…

un’emozione del cuore…

ultijmo infinitamente perso nella luna…

notte africana……

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

Sappi amore mio….

24 Marzo 2005 3 commenti

Mentre il riflesso della luna accompagna i miei viaggi, tra i pensieri di una donna, che desidero e vorrei, che mi manca, a cui incessantemente penso… che ha simbioticamente rubato i miei attimi….
dedico la canzone che oggi mi fa battere un sentimento vero…

Questo sono io
Tutta una vita per cercare di capire
il finto inverno misto al quasi eterno sole
cercare di capire se poi la fine è stato meglio rinunciare

Questo sono io
eppure inizio bene ma non so finire
rifaccio cose che dovevano servire
a non ricadere per non pagare più lo stesso errore…

Tu, tu, tu

Sappi amore mio
che se avanza un pezzo di sto cuore è cuore tuo
tu dici sì per sempre io per non morire
ho tatuato te

Sappi amore mio
che adesso io e te siam diventati noi
i giorni intensi sono i giorni da rifare
senti amore mio…

Sappi amore mio oh oh
Sappi amore mio oh oh

Questo sono io
non sono mica da dover poi perdonare
dovresti credermi e sapermi accettare
te lo voglio dire io più te fa noi la somma
di io distratto e tu perfetta tu…

Tu, tu, tu

Sappi amore mio
Che se avanza un pezzo di sto cuore è cuore tuo
Tu dici sì per sempre io per non morire
Ho tatuato te

Sappi amore mio
Che adesso io e te siam diventati noi
I giorni intensi sono i giorni da rifare
Senti amore mio…

Sappi amore mio
Che brutto tempo non è sempre un temporale
Che sei la pelle che ho deciso di tenere
Qua tra poco nevica

Sappi amore mio
Sappi amore mio

Questo sono io!

baijo intensamente dolce….

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

Viaggio nella notte…

24 Marzo 2005 1 commento

Stanotte vi racconto come adoro viaggiare quando il crepuscolo imbastisce le sue brame… è bellissimo allontanarsi dalle luci della città per immergersi nell’immaginario di un viaggio senza meta…
Mentre la notte ricopre il ceilo e lo tinge di nero, con la luce della luna che da lo sfondo chiaro a miei sogni, mentre le stelle sorelle delle emozioni, sussurrano dolcemente la via… mentre tutto questo ci sarà.. io sarò verso la mia donna….

Donna che rapisci i sensi,
che vivi nella musica della mia anima,
donna della luna piena,
donna della notte nera,
donna dall’anima ribelle,
donna dagli occhi celati dal cuore…
donna senza età ne paura…
donna mia per sempre…

Notte dolci guerrieri africani, oggi stanco della vita che trascina ricordi e paure, chiudo gli occhi sperando che domani sia quello che voglio io…
Che il mio angelo vi sorvegli in questa notte di luna piena….

baijo africano……

Categorie:Argomenti vari Tag: , ,