Archivio

Archivio per la categoria ‘Argomenti vari’

EMOZIONI

30 Luglio 2010 2 commenti

oggi credo sia il giorno giusto per scrivere un po di emozioni, era da tanto, un po per voglia, un po per tempo….

Il tempo giusto, il clima adatto il giusto assetto tra malinconia e dolcezza…

E’ il momento bello per ritrovarsi con un foglio bianco davanti, ed un fiume di parole in piena che ti sgorga in testa…

Parto da quello che sento, chiudendo gli occhi, non so se mai arriverò ad una fine ma queste sono le mie emozioni… di oggi…

Sole, caldo, freddo, vento, deserto, fiume, acqua, occhi, sorrisi, mani, pianti, terrore, orrore, paura, ancora pianti, pioggia, corse, spari, benzina, cibo, foto, ritratti, tramonti, suoni, musica, tribù, segni, ferite, dolore, morte, gelo, scorpioni, riso, odore acre, mai puzza, odore forte, volo, aereo, tuffi, sorrisi, risate, morsi, corsa, moto, vento , schainto, musica, pianto, sangue, sangue, pianto, pianto, pianto, volto, capelli, ritratto, mondo finito, crollo, dolore, ferite, anima, battiti, impulsi, rabbia, rabbia, sfogo, male, male dentro, nostalgia, lago, mani, incontro, pelle, emozione e sensazione, orgoglio, frenata, schianto, pianto, ancora pianto, calci, pugni, odio, pillole, birra, fumo, musica assordante, divano, corsa, corsa, corsa, parco, profumo d’aria pulita, alba, erba tagliata, profumo di erba tagliata, brina, rinascita, guru, sorrisi, occhi persi, occhi nuovi, piccoli, gioia nuova, figlio, mani picole, mondo da imparare, notti insonni, nuovo mondo, felicità e sorrisi sempre…

Nel mio viaggio di oggi ho incontrato un giovane viso dolce di una ragazza di colore, l’ho ossevata, era stanca, le ho offerto il mio posto nello stupore di tutti, è nigeriana, non ha detto nulla tutte cose che già conoscevo, ha sofferto tutto  si vedevano i segli sul suo ventre, non aveva documenti e tanta paura indifesa, con la speranza di una vita bella, mi ha ricordato la mia Africa, vista con occhi diversi da chi dentro ci ha lasciato il cuore, mi ha ricordato di dare sempre tutto e mai chiedere, mi ha ricordato quei bimbi, mi ha ricordato da dove vengo e per dove sono passato… poi è scesa mi ha guardato sfiorato la mano ed andata via… in quella carrozza affollata c’erano solo i suoni dolci della sua terra, i suoi occhi e le sue speranze… ed un modo convulso di gente muta, che non conosce la mia Africa…

Avrei voluto una canzone per ricordare un posto, sono corso per ascoltarla per ricordare ora lascio le mie parole…

il primo sorriso, sulle sponde di quel laghetto artificiale

il vento portava via il  tuo profumo e tingeva l’aria

coi tuoi capelli,

avevo la luce dei tuoi occhi nei miei,

mi riempivo di te,

e mentre le nubi correvano

i ricordi sparivano

e mentre il sole scendeva io ero li a guardare la tua immagine riflessa

mentre lo specchio d’acqua

si intorbidiva di notte

la tempesta scendeva

notti insonni senza te

ne dovevano ancora passare…

ma mi manchi ancora sai…

sarai nel cuore

ed in tutto ciò che sono…

sarai…

 

buon continuo mondo blog….

Categorie:Argomenti vari Tag:

Ciao Guerriero

29 Giugno 2010 Commenti chiusi

PREMESSA:

Ritorno a questo vecchio mondo, dopo anni di silenzio, ne è passato di tempo e sono cambiate vite e persone, oggi lo faccio per salutare un vecchio amico, un fratello…

Ciao Guerriero,

questo lo sai è solo un saluto, tanto prima o poi ci reincontriamo io e te, lo faccio piangendo, in silenzio da solo, lo sai non condivido il mio dolore, ed ora non ci sarai, il tuo sorriso, gli occhi e gli sguardi, la tua forza, le battute, non ci sarà niente più di tutto ciò che conoscevamo io e te.

Chiedo a Dio per te, come preghiera solo un angolo di cielo, dove potrai vegliare sui tuoi due dolci angeli.

Ed ora che sei li lontano da tutto e da tutti, ti dico che mi manchi amico mio e mancherai in tutto, lo sai vero che eri il mio idolo di sempre, da quando mi dicesti, “nun avè paura, tanto prima o poi passa” ora io ti sono debitore di emozioni, forti e sole.

Ti saluto col tuo sorriso di sempre, con la tua forza… tanto prima o poi ci rivediamo ….

Ciao Guerriero, ciao Pietro!.

Categorie:Argomenti vari Tag:

Ricordi

12 Dicembre 2007 Commenti chiusi

Salve vecchio e pazzo mondo Blog, da quanto tempo che non passavo da qui… oggi ho deciso di tornare con un po di cose da scrivere… con molti RIDORDI da raccontare…

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

rispettando il silenzio….

9 Marzo 2005 3 commenti

oggi contro ogni senso e contro ogni volere, rispetto il silenzio di una persona carissima, questo post è pianamente dedicato a lei.
so cosa si prova in questi momenti, so cosa hai dentro e vorresti staccare col mondo, prendere il tuo passato e cancellarlo per sempre abbandonare i ricordi, e vivere solo di emozioni pure.
so come stai, cosa ti sta dicendo questo silenzio, assordante ma semplicemente solo, capisco la rabbia, la stanchezza, mentre la mente sdragiona e si perde in confusi pensieri, capisco come i battiti sono convulsi, capisco il legame, ed i sentimenti, capisco le paure, il rancore, i rimorsi e le parole che non riesci ad esprimere…
capisco tutto, per questo rispetto il tuo silenzio, come hai fatto con me, rispettando i miei tempi…
ma sento il bisogno di ribadire la mia presenza, ci sono lo sai, quando vuoi io ci sono sempre…
anche ascoltando il selenzio, anche quando vuoi solo sapere che la mia voce c’è…
non ti lascio sola mai….
così rispettando il tuo silenzio, aspetto in apprensione, con trepore aspetto, che la tua voglia ritorni, che la tua rabbia svanisca, che la tua stanchezza si plachi…
io ci sono…..

come sempre un dolce baijo……..

…i sosia…

10 Dicembre 2004 3 commenti


Una domanda estremamente interessante voi ci credete nei sosia?
Si narra che ci sono sette soisa per ognuno di noi…
Vi racconto di oggi, sono andato ad un corso di aggiornamento, ironia della sorte c’era una ragazza identica ad I. sesso portamento, stessi capelli, sguardo intenso e l’assurdo è che si chiamasse nello stesso modo…
Appena abbiamo incrociato gli sguardi c’è stato un trasporto da parte di entrambi…
Nessuna parola nessun altro gesto oltre intensi sguardi…

La foto un tramonto scattato da I.

Categorie:Argomenti vari Tag:

…giù la maschera..

10 Dicembre 2004 1 commento

buongiorno oggi prima di scrivere un’altra pagina del mio blog, vi parlo di maschere messe per convenienza.
Tutti noi ad un certo punto della nostra vita arriviamo a fare dei compromessi sia con noi stessi sia con gli altri, credo siano inevitabili, nulla ci vieta di rispettarli, di cambiarli o di non seguirli.
ma c’è una cosa che non tollero e sono le maschere apposte per convenienza, fino a quando recitiamo un copione, facciamo delle cose per semplice abitudine, ci trucchiamo solo per sembrare va pure bene, ma mascherarsi da finti buonisti, da fasulli ideati, da beati adulatori questo non mi va…
allora grido: “GIU’ LA MASCHERA!”, e se proprio non potete, indossate quella più consona….

ultijmoincazzatononperconvenienza.

Categorie:Argomenti vari Tag:

Perche’??????????????????

9 Dicembre 2004 Commenti chiusi

E’ accaduta una cosa per me incocepibile, qualcuno mi ha clonato o meglio ha usato il mio Nome e il mio Sito per offendere le persone con cui scambiavo commenti.
E’ disgustoso!!!
la domanda è:<>.

Categorie:Argomenti vari Tag:

Leggendo Dentro

18 Novembre 2004 1 commento

Soddisfarmi ?
forse questo è il cruccio della mia vita …
questa insoddisfazione perenne che aleggia dentro me ?
vivo, rido, lavoro, gioco, credo di amare, ballo, le persone mi stimano, faccio il mio lavoro come pochi sanno fare ?
eppure dentro vorrei continuamente fuggire lontano ?
in un luogo dove poter andare scalzo ? senza questi vestiti che sono obbligato a mettere,
senza questi grazie e prego che sono costretto a dire ?
fare l’amore fino a sentirmi esausto, rotolarmi, sporcarmi, mangiare con le mani ?
essere triste senza paura che gli altri lo scoprano ?
essere felice perché mi sento vivo? abbandonare tutto questo superfluo che mi porto addosso, perché “la società questo chiede” ?
sentirmi animale e vivere in quanto tale ?
non dover celare i miei sentimenti al mondo, non dover nascondere le mie paure per non farmi calpestare ?
buttare via questi coglioni che ho rubato anni fa ad un uomo che non sapeva che farsene ?
essere maschio, uomo, donna, padre, madre, figlia, amante, bestia ?
truccarmi del mio io solo per gioco e non per copione …
bere sbrodolandomi tutto ?
passare il dorso della mano sulle labbra ?
annusare l’aria e riconoscerne l’odore ?
E se potessi decidere adesso andrei a vivere in Polinesia, a piedi scalzi, senza vestiti fastidiosi ?
ma i “se” sono irreali e traditori!
Quindi sono qui, pezzi di cuore, un po’ d’anima, molte parole …
ho pagato a rate per non sentirne il peso ?
goccia a goccia ?tutto il mio sangue!
E’ come essere al settimo cielo e camminare su un filo ?
se Eolo si sveglia male tutto a puttane, un soffio di vento e giù ?
e la rete non c’e’ e quando sbatti per terra fa male!
Sorrido sornione alla mia vita, sono sereno adesso ?
piacevole sensazione ?
e vivo ?
i miei nuvoloni mi proteggono ?
e vivo ?
domani il vento potrebbe cambiare
forse con la stessa voglia e
per lo stesso motivo per cui ora racconto di me?

Categorie:Argomenti vari Tag: ,